Una città palcoscenico

Ci mettiamo al lavoro per la nuova stagione!

Da lunedì 3 agosto a venerdì 18 settembre è aperta la call per chi voglia proporre degli spettacoli di prosa per la prossima stagione, l’ottava, di WunderkammerTeatro.


Se intendete proporci un dramma, una commedia, una tragedia, una pochade, una farsa, un monologo, un dialogo, un “trialogo” insomma se volete far parte della prossima stagione della rassegna che porta il teatro nei luoghi più belli della città, questo è il momento: inviate una mail a wunderkammer@fastwebnet.itRendiamo insieme questa città un grande palcoscenico!

Sessantatreesima Ovest: Monk & Trane

Giulio Martino sax
Valerio Scrignoli chitarra
Alfredo Laviano batteria

Sessantatreesima Ovest è l’indirizzo della casa del pianista e compositore Thelonius Monk dove il sassofonista John Coltrane, nonostante facesse già parte del quintetto di Miles Davis, andava a studiare per trovare la giusta ispirazione. Trova, in questo concerto, sintesi perfetta il lavoro del sassofonista Giulio Martino, del chitarrista Valerio Scrignoli e del batterista Alfredo Laviano sulle musiche di Thelonious Monk e di John Coltrane già esplorate nei CD Pannonica, sulle composizioni di Monk e Changing Trane: The Music of John Coltrane.

Evento realizzato con il contributo della Casa di Cura Padre Annibale di Francia

Per partecipare allo spettacolo, il cui costo è di 12 €,
è obbligatorio prenotare inviando una mail all’indirizzo
wunderkammer@fastwebnet.it oppure collegandosi al nostro sito all’indirizzo https://wunderkammernapoli.wordpress.com/scrivici/ da cui è possibile inviare un messaggio per prenotare.

I POSTI SARANNO ASSEGNATI IN BASE ALL’ORDINE DI PRENOTAZIONE

Per i possessori della WunderKarte, gli iscritti al FAI, i docenti e gli studenti dell’Accademia di Belle Arti e gli iscritti all’Ordine degli Architetti (dietro presentazione del tesserino) il costo è di 10 €.

La stagione si svolge con il patrocinio morale del Comune di Napoli, del FAI – Fondo Ambiente Italiano, dell’Accademia di Belle Arti di Napoli e dell’Ordine Architetti PPC di Napoli e Provincia

Direzione artistica di Giulio Martino & Francesco D’Errico
Immagine grafica Alessandro Leone
Fotografo di scena Giancarlo de Luca
Coordinamento cantine vinicole di Michela Guadagno
Con il sostegno di BabelAdv, Cantine Famiglietti, Edizioni Jonglez

Due

liberamente tratto da “I Dattilografi” di Murray Schisgal
con Francesca Borriero e Roberto Ingenito
riscrittura Fabio Pisano
costumi di Rosario Martone
regia Roberto Ingenito
produzione Liberaimago

Due impiegati, due macchine da scrivere, due storie; un ufficio, un capoufficio, un lavoro alienante, un tempo lento e inesorabile.
“Due”, liberamente tratto da “I dattilografi” di Murray Schisgal racconta di Paul e Sylvia. L’assurdo s’intreccia con il reale, le aspirazioni con i rimpianti; in un tempo bianco e rarefatto i protagonisti inciampano su se stessi e nelle trappole di una vita narrata, e troppe volte riflessa su uno specchio opaco.
In un ping pong di battute e silenzi serrati, Paul e Sylvia attendono il suono della campanella, l’ultimo giro del tempo, lo scoccare delle 17, per lasciare il loro posto, uscire, forse mentirsi, per poi tornare e, di nuovo forse, raccontare ancora.

Per partecipare allo spettacolo, il cui costo è di 12 €,
è obbligatorio prenotare inviando una mail all’indirizzo
wunderkammer@fastwebnet.it oppure collegandosi al nostro sito all’indirizzo https://wunderkammernapoli.wordpress.com/scrivici/ da cui è possibile inviare un messaggio per prenotare.

I POSTI SARANNO ASSEGNATI IN BASE ALL’ORDINE DI PRENOTAZIONE

Per i possessori della WunderKarte, gli iscritti al FAI, i docenti e gli studenti dell’Accademia di Belle Arti e gli iscritti all’Ordine degli Architetti (dietro presentazione del tesserino) il costo è di 10 €.

Con il patrocinio morale del Comune di Napoli, del FAI – Fondo Ambiente Italiano, dell’Accademia di belle arti di Napoli e dell’Ordine Architetti PPC di Napoli e Provincia

Direzione artistica Diego Nuzzo
Immagine grafica Alessandro Leone
Fotografo di scena Giancarlo de Luca
Coordinamento cantine vinicole Michela Guadagno
Con il sostegno di BabelAdv, Antica Masseria Venditti, Edizioni Jonglez

PER OGGI NON SI CADE

Scritto da Manlio Santanelli
Diretto e Interpretato da Roberto Azzurro

Cosa succederebbe se, a causa di un esperimento divino o di un insolito fenomeno naturale, Napoli per un giorno rimanesse senza forza di gravità? Un torrenziale avvicendarsi di episodi, che vedono i cittadini napoletani sperimentarsi per un’intera giornata con un insolito fenomeno naturale, ossia la sospensione temporale della forza di gravità. Dopo anni di frequentazioni con il teatro e la narrativa di Manlio Santanelli, Roberto Azzurro porta in scena ancora una volta un suo racconto sfida come sempre audace, trattandosi di un racconto nato per la pagina scritta, la cui storia si svolge a Napoli, tra le impervie e suggestive strade di una città vivace e coinvolgente, così come suggestiva e allo stesso tempo coinvolgente è la scrittura che l’autore utilizza per questo racconto. E come sempre acute iperboli linguistiche da montagne russe, fenomenali costruzioni sintattiche da fuochi d’artificio.

Per partecipare allo spettacolo, il cui costo è di 12 €,
è obbligatorio prenotare inviando una mail all’indirizzo
wunderkammer@fastwebnet.it oppure collegandosi al nostro sito all’indirizzo https://wunderkammernapoli.wordpress.com/scrivici/ da cui è possibile inviare un messaggio per prenotare.

I POSTI SARANNO ASSEGNATI IN BASE ALL’ORDINE DI PRENOTAZIONE

AMPIO PARCHEGGIO CUSTODITO GRATUITO ALL’INTERNO DELLA STRUTTURA

Per i possessori della WunderKarte, gli iscritti al FAI, i docenti e gli studenti dell’Accademia di Belle Arti e gli iscritti all’Ordine degli Architetti (dietro presentazione del tesserino) il costo è di 10 €.

Con il patrocinio morale del Comune di Napoli, del FAI – Fondo Ambiente Italiano, dell’Accademia di Belle Arti di Napoli e dell’Ordine Architetti PPC di Napoli e Provincia

Direzione artistica Diego Nuzzo
Immagine grafica Alessandro Leone
Fotografo di scena Giancarlo de Luca
Coordinamento cantine vinicole Michela Guadagno
Con il sostegno di BabelAdv, Salvatore Martusciello Wines, Edizioni Jonglez

Animali come noi

con Paolo Cresta e Carlo Lomanto

Cosa passa per la mente di un topo che vive in un laboratorio e prende coscienza della sua intelligenza? Quanto può essere complicata la vita di uno scarafaggio che vive nello sterco e s’innamora di una maggiolina che ama i fiori? I problemi d’amore e il sesso che affrontano le lumache quando scoprono di avere due sessi, la dura vita che affronta “il” mantide, che per riprodursi dovrà morire, e la difficile, fraintesa comunicazione tra i pesci, che si avvalgono solo della comunicazione non verbale. Una sana boccata di realismo animalesco, ironico, pungente, coinvolgente.

Per partecipare allo spettacolo, il cui costo è di 12 €,
è obbligatorio prenotare inviando una mail all’indirizzo
wunderkammer@fastwebnet.it oppure collegandosi al nostro sito all’indirizzo https://wunderkammernapoli.wordpress.com/scrivici/ da cui è possibile inviare un messaggio per prenotare.

I POSTI SARANNO ASSEGNATI IN BASE ALL’ORDINE DI PRENOTAZIONE

Per i possessori della WunderKarte, gli iscritti al FAI, i docenti e gli studenti dell’Accademia di Belle Arti e gli iscritti all’Ordine degli Architetti (dietro presentazione del tesserino) il costo è di 10 €.

Per godere delle bellezze del luogo al tramonto i ragazzi di Casa Tolentino hanno consentito l’accesso a partire dalle ore 19.30.

Con il patrocinio morale del Comune di Napoli, del FAI – Fondo Ambiente Italiano, dell’Accademia di Belle Arti di Napoli e dell’Ordine Architetti PPC di Napoli e Provincia

Direzione artistica di Diego Nuzzo
Immagine grafica Alessandro Leone
Fotografo di scena Giancarlo de Luca
Coordinamento cantine vinicole di Michela Guadagno
Con il sostegno di BabelAdv, Azienda agricola Mario Portolano, Edizioni Jonglez

Jazz & Movie

omaggio a Michel Legrand

Giulio Martino sax
Alessandro Castiglione chitarra
voce narrante Diego Nuzzo

Michel Legrand è stato un compositore, pianista e direttore d’orchestra francese: all’inizio degli anni cinquanta intraprese una duplice carriera come jazzista e autore di colonne sonore. Arrangiatore per Stan Getz, Sarah Vaughan, Phil Woods, Gerry Mulligan, Miles Davis, è tra gli autori europei più eseguiti dal jazz americano. Come il grande pianista Bill Evans, molti jazzisti hanno inserito nei propri repertori composizioni di Legrand che ha scritto colonne sonore per oltre centocinquanta film per il cinema e per la televisione, aggiudicandosi tre volte l’Oscar per la migliore colonna sonora (1969, 1972, 1984) e ricevendo numerose nomination.
Giulio Martino & Alessandro Castiglione rendono omaggio a questo gigante della musica in un concerto che vedrà la proiezione di spezzoni dei film da lui musicati con un racconto di quei film a cura di Diego Nuzzo.

Per partecipare allo spettacolo, il cui costo è di 12 €,
è obbligatorio prenotare inviando una mail all’indirizzo
wunderkammer@fastwebnet.it oppure collegandosi al nostro sito all’indirizzo https://wunderkammernapoli.wordpress.com/scrivici/ da cui è possibile inviare un messaggio per prenotare.

I POSTI SARANNO ASSEGNATI IN BASE ALL’ORDINE DI PRENOTAZIONE

Per i possessori della WunderKarte, gli iscritti al FAI, i docenti e gli studenti dell’Accademia di Belle Arti e gli iscritti all’Ordine degli Architetti (dietro presentazione del tesserino) il costo è di 10 €.

La stagione si svolge con il patrocinio morale del Comune di Napoli, del FAI – Fondo Ambiente Italiano, dell’Accademia di Belle Arti di Napoli e dell’Ordine Architetti PPC di Napoli e Provincia

Direzione artistica di Giulio Martino & Francesco D’Errico
Immagine grafica Alessandro Leone
Fotografo di scena Giancarlo de Luca
Coordinamento cantine vinicole di Michela Guadagno
Con il sostegno di BabelAdv, Azienda Agricola ” La Molara ” Srl , Edizioni Jonglez

Il maestro più alto del mondo

drammaturgia e regia di Mirko Di Martino
con Orazio Cerino

Franco Mastrogiovanni è un insegnante elementare di 58 anni. Secondo i suoi alunni, è l’insegnante più alto del mondo: i suoi 193 centimetri lo fanno sembrare un gigante ai loro occhi. Un anarchico che negli anni ’70 se ne andava in giro a picchiare i fascisti ed è finito in galera. Ma è soprattutto un matto che è stato ricoverato in manicomio. Eppure, per tutti quelli che lo conoscono, è un uomo tranquillo. Il 4 agosto 2009, muore nel reparto psichiatrico dell’ospedale di Vallo della Lucania: 87 ore prima era stato ricoverato per un TSO, perché ha guidato l’auto oltre i limiti di velocità, perché non ha voluto fermarsi all’alt, perché è scappato in mezzo al mare e non ha voluto più uscirne.

Per partecipare allo spettacolo, il cui costo è di 12 €,
è obbligatorio prenotare inviando una mail all’indirizzo
wunderkammer@fastwebnet.it oppure collegandosi al nostro sito all’indirizzo https://wunderkammernapoli.wordpress.com/scrivici/ da cui è possibile inviare un messaggio per prenotare.

I POSTI SARANNO ASSEGNATI IN BASE ALL’ORDINE DI PRENOTAZIONE

Per i possessori della WunderKarte, gli iscritti al FAI, i docenti e gli studenti dell’Accademia di Belle Arti e gli iscritti all’Ordine degli Architetti (dietro presentazione del tesserino) il costo è di 10 €.

Con il patrocinio morale del Comune di Napoli, del FAI – Fondo Ambiente Italiano, dell’Accademia di Belle Arti di Napoli e dell’Ordine Architetti PPC di Napoli e Provincia

Direzione artistica di Diego Nuzzo
Immagine grafica Alessandro Leone
Fotografo di scena Giancarlo de Luca
Coordinamento cantine vinicole di Michela Guadagno
Con il sostegno di BabelAdv, Casebianche, Edizioni Jonglez

Amori e pandemie

di Elisabetta Fiorito
con Rosaria De Cicco


ANTEPRIMA ASSOLUTA

WunderSummer inaugura con un monologo a specchio scritto da Elisabetta Fiorito, giornalista e scrittrice romana, appositamente per Rosaria De Cicco: due donne a confronto di due epoche diverse in due momenti topici della storia d’Italia. Rosaria del 2020 dialoga a distanza con Rosaria del 1920, mettendo a confronto due vite attraverso due epidemie: le due donne diverse per età, ma con la stessa intraprendenza, sono legate da un filo indissolubile che si scoprirà soltanto nel finale.

Per partecipare allo spettacolo, il cui costo è di 12 €,
è obbligatorio prenotare inviando una mail all’indirizzo
wunderkammer@fastwebnet.it oppure collegandosi al nostro sito all’indirizzo https://wunderkammernapoli.wordpress.com/scrivici/ da cui è possibile inviare un messaggio per prenotare.

I POSTI SARANNO ASSEGNATI IN BASE ALL’ORDINE DI PRENOTAZIONE

L’evento è realizzato in collaborazione con la Direzione regionale Musei Campania.

Per i possessori della WunderKarte, gli iscritti al FAI, i docenti e gli studenti dell’Accademia di Belle Arti e gli iscritti all’Ordine degli Architetti (dietro presentazione del tesserino) il costo è di 10 €.

Con il patrocinio morale del Comune di Napoli, del FAI – Fondo Ambiente Italiano, dell’Accademia di Belle Arti di Napoli e dell’Ordine Architetti PPC di Napoli e Provincia

Realizzato con il contributo di Cinque & Soci s.r.l.

Direzione artistica di Diego Nuzzo
Immagine grafica Alessandro Leone
Fotografo di scena Giancarlo de Luca
Coordinamento cantine vinicole di Michela Guadagno
Con il sostegno di BabelAdv, Cantine Mustilli, Edizioni Jonglez

Di un Ulisse, di una Penelope

Spazio Comunale Piazza Forcella
via Vicaria Vecchia, 23

Di un Ulisse, di una Penelope
dal testo di Marilena Lucente
traduzione in napoletano Roberto Solofria
con Roberto Solofria e Ilaria Delli Paoli
regia Roberto Solofria
costumi Alina Lombardi
scene Antonio Buonocore
progetto sonoro Paky Di Maio
collaborazione ai movimenti scenici Luigi Imperato
disegno luci Marco Ghidelli
organizzazione Napoleone Zavatto
produzione Mutamenti/Teatro Civico 14

Cosa sarebbe il mondo senza i viaggi di Odisseo? Insieme a lui ci siamo messi tutti in mare. Passione per la conoscenza, arguzia, compagni di avventure, notti a parlare con il cielo. La smania degli orizzonti, la nostalgia della casa. Le emozioni di Ulisse sono così, grondanti di contraddizioni. Ma anche lei, Penelope, con la sua attesa astuta, il coraggio della solitudine, l’inamovibilità dell’amore, ha dato forma a un modo di vivere l’amore.

Nelle giornate in cui si celebra la Giornata Internazionale dei Diritti della Donna, Mutamenti/Teatro Civico 14 porta in scena un testo dove la regina di Itaca è protagonista e non si muove soltanto sullo sfondo delle vicende.

In occasione dello spettacolo l’Associazione Wunderkammer donerà alla biblioteca cento volumi di narrativa perché siano messi a disposizione per il bookcrossing, la più amata tra le iniziative collaborative volontarie e completamente gratuite dedicate all’oggetto libro che consiste nella pratica di lasciare un libro in un luogo pubblico per essere raccolto e letto da altri che potranno, eventualmente, fare altrettanto.

Per partecipare allo spettacolo, il cui costo è di 12 €,
è obbligatorio prenotare inviando una mail all’indirizzo
wunderkammer@fastwebnet.it oppure collegandosi al nostro sito all’indirizzo https://wunderkammernapoli.wordpress.com/scrivici/ da cui è possibile inviare un messaggio per prenotare.

Per i possessori della WunderKarte, gli iscritti al FAI, i docenti e gli studenti dell’Accademia di Belle Arti e gli iscritti all’Ordine degli Architetti (dietro presentazione del tesserino) il costo è di 10 €.

Con il patrocinio morale del Comune di Napoli, del FAI – Fondo Ambiente Italiano, dell’Accademia di belle arti di Napoli e dell’Ordine Architetti PPC di Napoli e Provincia

Direzione artistica di Diego Nuzzo
Immagine grafica Alessandro Leone
Fotografo di scena Giancarlo de Luca
Coordinamento cantine vinicole di Michela Guadagno
Con il sostegno di BabelAdv, Azienda agricola Mario Portolano, Edizioni Jonglez

Occasioni di cultura in spazi d'autore

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito